Martedì 22 ottobre 2019

Quartetto Kelemen

BARNABAS KELEMEN violino
DMITRY SMIRNOV 
violino
KATALIN KOKAS 
viola
MON PUO 
violoncello


Programma

F.Schubert Quartettsatz D 703 in do minore (9′)

                      Allegro assai

                      Andante 

                 

B. Bartók Quartetto n.5 in si bemolle maggiore   (33′) 

                    Allegro

                    Adagio molto

                    Scherzo alla bulgarese

                    Andante 

                    Finale

                      

                                             ——-

L. van Beethoven Quartetto in fa maggiore op 59 n.1 ‘Razumovsky’  (42′)

                                    Allegro

                                   Allegretto vivace e sempre scherzando

                                    Adagio molto e mesto 

                                    Allegro


E’ uno tra i più emozionanti gruppi di musica da camera del mondo, la rivista Ensemble ha descritto i musicisti come “…accesi in un fuoco d’artificio di sentimenti, alle prese con l’emozione nella musica” e ancora”…una delle più grandi scoperte del concorso Borciani 2011″, sempre in quell’anno il Dallas News ha elogiato il Kelemen Quartet come “il più elettrizzante quartetto d’archi dell’ultimo periodo “, continuando “incline ad un modo estremamente chiaro ed interattivo di fare musica “.

Il Quartetto Kelemen, fondato a Budapest nel 2009, si è esibito in Ungheria, Germania, Austria, Svizzera, Italia, Croazia e Australia, ha seguito le masterclass di artisti illustri come András Schiff, Günter Pichler, Zoltán Kocsis, Miklós Perényi, Péter Komlos e Gábor Takács-Nagy.  Il suo repertorio comprende attualmente opere di Haydn, Mozart, Mendelssohn, Brahms, Ciaikovskij, Bartók, Ligeti e Kurtág.

La stagione 2012-13 ha portato alcuni importanti debutti presso la Philharmonie di Berlino, l’Auditorium du Louvre di Parigi, e più avanti apparizioni al Festival di musica da camera di West Cork, il debutto alla Wigmore Hall di Londra ed un tour in Australia.

Tra i premi vinti: tre al VI Concorso Internazionale di Musica da camera di Melbourne: il secondo premio generale del concorso, il premio del Pubblico e il Gran Premio Musica Viva, che ha determinato il tour australiano del 2014; e ancora nel 2014 all’unanimità è stato assegnato al Quartetto il PREMIO BORCIANI di Reggio Emilia.

Nel giugno del 2016 il Quartetto Kelemen è stato in residenza presso il teatro Valli di Reggio Emilia.

In queste stagioni sono regolarmente ospiti delle principali stagioni e dei principali festival di tutto il mondo, con importanti debutti alla Wigmore Hall, Carnegie Hall e con tournée in Estremo Oriente, Stati Uniti ed Australia.

Nella stagione in corso e nella prossima sono ospiti delle maggiori sale da concerto di tutta Europa, con una residenza alla Wigmore Hall di Londra e nell’autunno del 2019 effettuerà una lunga tournée italiana con date a Firenze, Genova, Napoli, Bolzano, Messina e Palermo.

Barnabas Kelemen suona uno violino “Guarnieri” di proprietà dello stato ungherese.

I quattro membri del quartetto svolgono anche una intensa attività concertistica e didattica singolarmente e sono docenti in varie accademie in tutta Europa.