Lunedì 11 marzo 2019

Suoni Riflessi Ensemble
Maddalena Crippa voce recitante
“Ovunque fuori dal mondo”


Debussy Sonata per violoncello e pianoforte
Debussy Sonata per flauto e arpa
Debussy Sonata per violino e pianoforte


in collaborazione con Institut Français di Palermo


Testi tratti dall’epistolario di Claude Debussy e da “Le temps retrouvè” di Marcel Proust.

Le tre Sonate di Debussy, estremo contributo del compositore al futuro della musica, sono anche un affettuoso e nostalgico omaggio a un passato illustre, quello della civiltà strumentale francese del Settecento. L’esecuzione è alternata alla lettura di scritti di Debussy, tratti dal suo straordinario epistolario (reso disponibile nella sua integralità dall’editore Gallimard nel 2005), e di Marcel Proust, altro grande “profeta” della fine di un’epoca. I testi saranno restituiti dalla sensibilità attoriale di Maddalena Crippa Il progetto dell’Ensemble Suoni Riflessi  nasce dalla volontà di valorizzare, all’interno di un complesso multiforme e sfaccettato, le qualità solistiche di alcuni dei suoi membri affrontando gli straordinari repertori di piccole formazioni. L’Ensemble è un complesso stabile, aperto alle più varie esperienze del linguaggio del Novecento, animato e diretto da Mario Ancillotti.  Aspetto peculiare del gruppo è lo spirito di servizio alla musica d’oggi, che si esprime con l’impegno entusiastico e coinvolto verso ogni nuovo linguaggio musicale.